Trend: mobilità degli studenti

Spinti dalla crescente globalizzazione, gli studenti sono sempre più mobili e cercano di sviluppare le proprie capacità completando la loro istruzione superiore all’estero. Ciò promuove la mobilità dei lavoratori, abituati fin dalla tenera età a lavorare in diversi contesti culturali. Il numero di espatriati italiani di età compresa tra 18 e 25 anni è aumentato del 14% dal 2008, secondo gli ultimi dati del ministero degli Affari esteri. Oggi ci sono oltre 130.000 giovani italiani che vivono all’estero!

studio-studenti internazionali-giovani-studenti

L’Unione Europea ha attuato il programma di scambio “Erasmus” dal 1987 (nome che si riferisce al teologo e umanista olandese Erasmus). Nel 2011, le destinazioni più popolari sono state Spagna, Regno Unito e Germania. Per quanto riguarda le cifre dell’UNESCO, dimostrano che il 75% degli studenti europei in movimento si reca in un altro paese europeo e che la maggioranza studia in discipline umanistiche e scienze.

Il programma “Erasmus” è uno dei più conosciuti in termini di scambio culturale. Tuttavia, altri paesi in tutto il mondo incoraggiano e organizzano i soggiorni di studenti stranieri, tra cui Brasile, Giappone, Cina e Stati Uniti. La capacità dei paesi di attirare studenti stranieri nel loro territorio è un fattore reale nell’influenza culturale e nel rilancio delle economie locali.

Se vuoi anche fare uno scambio all’estero come studente, non dimenticare di stipulare un’assicurazione prima di partire!

Secondo i dati ufficiali dell’Unione europea.

Collaboriamo con i più grandi assicuratori del mondo

AIG
V. VV
GAN
Chubb
Mondial assistance
allianz
LLOYD'S
Swisslife
AXA
Mutuaide assistance