logo facebook

Copertura delle spese sanitarie all'estero con un'assicurazione per gli espatri o per i viaggi

Trovate qui tutte le risposte alle vostre domande sull'assicurazione sanitaria internazionale.

Domande frequenti sull'assicurazione sanitaria internazionale

Come funzionano i costi sanitari all'estero?

L’assicurazione di viaggio è destinata a tutti coloro che viaggiano all’estero. Esistono diversi tipi di assicurazione di viaggio che vi coprono qualunque sia lo scopo del vostro soggiorno all’estero: studio, viaggio d’affari, espatrio, turismo, pvt.

Che cos’è l’assicurazione di viaggio?

L’assicurazione di viaggio è un contratto non obbligatorio che copre il contraente contro gli incidenti che possono verificarsi prima e durante il viaggio. La decisione di stipulare una polizza assicurativa di viaggio è la cosa migliore da fare, in modo da poter beneficiare di un risarcimento in caso di imprevisti.
Tuttavia, è obbligatorio per l’ingresso in Algeria, Cina, Cuba e Russia.
Inoltre, a seconda del Paese in cui si viaggia, i rischi sono maggiori. In Australia e negli Stati Uniti, ad esempio, i costi della sanità sono tra i più alti al mondo.

Come si stipula un’assicurazione di viaggio?

Prima di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio, dovreste innanzitutto fare il punto sulle vostre esigenze ponendovi le seguenti domande:
– Dove stai andando? Qual è il suo livello di rischio?
– Quanto durerà il vostro soggiorno?
– Quali sono le condizioni di partenza (semplice viaggio, viaggio di lavoro…)?

Cosa copre l’assicurazione di viaggio?

L’assicurazione di viaggio copre quanto segue

  • Spese mediche
  • Copertura della responsabilità civile per danni causati a terzi
  • Indennità in caso di perdita del bagaglio
  • Assistenza e rimpatrio in caso di problemi durante il viaggio

Per scegliere l’assicurazione di viaggio più completa, dovete fare un po’ di shopping per trovare quella più adatta a voi in termini di copertura:

  • Massimali per il rimborso delle spese mediche
  • Procedure di risarcimento, denuncia dei sinistri, disponibilità del numero di assistenza (sono da preferire le compagnie disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7).
  • Misure da adottare in caso di ricovero in ospedale
  • La possibilità di scegliere il medico e/o l’ospedale
  • Se sia necessario o meno ottenere il consenso del proprio assicuratore prima di sostenere spese o anticipare costi
  • Paesi coperti
  • Esclusioni e limiti di copertura.

Scoprite di più sulle nostre polizze di assicurazione viaggio.

Tenete presente che il rischio zero non esiste, e la stipula di un’assicurazione di viaggio vi garantisce la massima tranquillità!

In caso di infortunio o malattia all’estero, le polizze di assistenza e di viaggio possono garantire assistenza o risarcimento. A quali condizioni intervengono e quali garanzie avete?

Qual è la differenza tra un contratto di assicurazione e un contratto di assistenza?

L’assicurazione fornisce un risarcimento finanziario in caso di sinistro.

Un contratto di assistenza vi garantisce un supporto materiale e logistico in caso di incidente. Si tratta quindi di due garanzie ben distinte.

I servizi offerti dal contratto di assistenza

Un contratto di assistenza si occuperà della logistica e dell’organizzazione.

Se vi ammalate gravemente o subite un grave infortunio mentre viaggiate in un Paese che non dispone di strutture mediche sufficienti per curarvi, l’assistenza vi garantirà il rimpatrio.

A differenza di alcune polizze assicurative, un contratto di assistenza è completamente facoltativo. Tuttavia, può essere una buona idea stipulare una polizza quando si ha bisogno di un aiuto d’emergenza.

La copertura offerta dal contratto di assicurazione

L’assicurazione di viaggio è un termine che comprende diversi tipi di assicurazione per un viaggio:

  • Assicurazione di assistenza in viaggio: la soluzione se avete bisogno di assistenza medica o avete problemi con l’auto durante il viaggio.
  • Assicurazione contro l’annullamento: vi copre se dovete annullare il vostro viaggio. L’assicuratore rimborserà quindi le spese di viaggio.
  • Assicurazione bagaglio: vi viene riconosciuto un indennizzo in caso di furto o danneggiamento del vostro bagaglio.

A differenza dell’assistenza, l’assicurazione prevede una compensazione finanziaria, un rimborso, quando si verifica il rischio assicurato. È il caso dell’assicurazione sanitaria, che copre le spese mediche in caso di malattia all’estero.

È fondamentale avere un contratto che vi assicuri e vi offra servizi di assistenza. All’estero la sola assistenza non è sufficiente. L’assicurazione di viaggio è molto più ampia dell’assistenza di viaggio. Stipulare un’assicurazione di viaggio è il modo migliore per viaggiare in tutta tranquillità!

(altro…)

Le spese mediche all’estero sono spesso molto più alte che in Francia e la sicurezza sociale non copre ovunque.
Ci sono diversi motivi per cui è fondamentale stipulare un’assicurazione quando si va all’estero.

Che copertura sanitaria c’è senza un’assicurazione sanitaria internazionale?

Molto spesso la copertura che avete nel vostro Paese non è valida all’estero.

Ci sono due ragioni principali per cui non si può contare sulla copertura della Sicurezza Sociale:

  • Gestione non sistematica
  • Rimborso basato sulle tariffe francesi.

In Europa, la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM) non è sufficiente a garantire una copertura adeguata.

Infine, se si dispone di una carta bancaria premium, l’assicurazione di viaggio non sarà valida se non si utilizza la carta per pagare interamente il soggiorno. Le carte convenzionali non garantiscono una copertura più ampia. Non è possibile personalizzare la copertina con una carta bancaria. La copertura assicurativa della carta bancaria è generalmente valida per tre mesi o 90 giorni.

Copertura immediata con l’assicurazione sanitaria

L’assicurazione sanitaria internazionale vi copre da alcuni rischi importanti:

  • Il rischio finanziario: i costi dell’assistenza sanitaria variano notevolmente da un Paese all’altro e possono aumentare molto rapidamente. L’assicurazione copre le spese e consente di non dover pagare in anticipo in caso di ricovero ospedaliero.
  • Rischio per la salute: in alcune regioni del mondo le strutture mediche sono molto limitate. È importante avere un’ampia copertura di assistenza al rimpatrio per sopperire alle carenze locali.
  • Rischio di accesso alle medicine: le strutture pubbliche di alcuni Paesi non sempre permettono di scegliere il medico o l’ospedale, e i tempi di accesso alle cure sono molto lunghi.
    L’assicurazione rimborsa il costo delle cure mediche private, con libera scelta del medico o dell’ospedale, in qualsiasi parte del mondo.

Copertura assicurativa sanitaria all’estero

L’assicurazione offre una serie di vantaggi, tra cui :

  • Protezione sociale complementare: copre la perdita del bagaglio, il furto o la distruzione totale o parziale del bagaglio.
  • Rimborso delle spese mediche e sanitarie: l’assicuratore fissa un massimale a seconda della polizza scelta.
  • Responsabilità civile: copre i costi dei danni causati a terzi, ai beni altrui e alla sicurezza sociale all’estero.

Una buona copertura sanitaria è essenziale se si vuole viaggiare all’estero in tutta tranquillità!

Possiamo consigliarvi la polizza assicurativa giusta per il vostro Paese di destinazione.
La nostra assicurazione vi copre in tutto il mondo, ma a seconda dell’area geografica o dello scopo del vostro soggiorno, è importante verificare la vostra copertura.
Se state per partire per un viaggio o una missione in un Paese diverso da quello per cui avete stipulato l’assicurazione, potreste non essere assicurati se il Paese in questione ha un clima politico instabile.
Se vi recate in un paese ad alto rischio, vi consigliamo vivamente di informarvi sulla polizza appropriata.

Quali sono le esclusioni di copertura in un contratto di assicurazione?

Prima di sottoscrivere un’assicurazione sanitaria, assicuratevi di essere a conoscenza delle esclusioni alla copertura stabilite nelle condizioni generali del contratto. Le esclusioni dall’assicurazione comportano l’esclusione di determinati trattamenti. Una delle condizioni più comuni per l’assicurazione sanitaria internazionale è rappresentata dalle condizioni mediche preesistenti.
Tutte le polizze assicurative hanno delle esclusioni. Le compagnie che offrono assicurazioni sanitarie internazionali non sono obbligate a coprire l’anamnesi e possono anche rifiutarsi di coprire una persona se c’è un alto rischio di malattia grave durante la polizza.

Le esclusioni generali si applicano a quasi tutti i contratti. Include :

  • Malattie preesistenti
  • Autolesionismo volontario
  • Interventi di chirurgia estetica non eseguiti in seguito a infortunio o malattia. Non vengono rimborsate perché sono a carico dell’assicurato.
  • Cura del sonno, perdita di peso, ringiovanimento, disintossicazione…
  • Sport estremi, pericolosi
  • Assistenza in strutture come centri termali di talassoterapia, case di riposo o ricoveri in centri di media o lunga degenza.
  • Abuso di alcol, droghe e farmaci
  • Criminalità
  • Guerra o terrorismo

Anche l’esclusione dei rischi di epidemia è una classica esclusione assicurativa. Tuttavia, la crisi del Covid-19 ci ha dimostrato che le eccezioni sono possibili, in quanto diverse compagnie assicurative coprono le cure legate al Covid.

Non sempre la previdenza sociale francese copre le spese all’estero.
Se siete espatriati, non sarete coperti.

Se viaggiate per un breve periodo, la previdenza sociale può coprirvi in alcuni Paesi, principalmente nell’Unione Europea, ma solo sulla base della tabella di sicurezza sociale. Tuttavia, non potrete mai ottenere un rimborso diretto, come avviene in Francia (dovrete pagare tutte le spese in anticipo, comprese quelle per il ricovero ospedaliero, ed essere rimborsati successivamente).

Per i Paesi al di fuori dell’Unione Europea, non sarete coperti, a parte alcune eccezioni (alcuni Paesi hanno firmato un accordo che permette di rimborsare le procedure mediche alle tariffe francesi, che sono generalmente più basse di quelle estere).

In Paesi come gli Stati Uniti e il Canada (ma anche in Australia, Giappone, ecc.), il costo delle cure mediche è molto elevato.
Purtroppo, gli incidenti e le malattie non capitano solo agli altri. Quindi, se vi trovate in una situazione di questo tipo, è essenziale avere un assicuratore che vi sostenga finanziariamente se avete bisogno di cure mediche in questi Paesi.
Verranno rimborsate le spese mediche, che in molti Paesi possono ammontare a decine di migliaia di euro. Se ti rechi in questi Paesi per motivi di studio, esperienza lavorativa, permesso di lavoro temporaneo (WHV) o anche per motivi di lavoro, è obbligatorio stipulare un’assicurazione di viaggio.

La CFE (Caisse des Français de l’Etranger) vi assicura all’estero nei limiti della copertura previdenziale francese. Si consiglia vivamente di stipulare un’assicurazione complementare che copra il saldo residuo una volta rimborsato il CFE, alla stregua di una normale assicurazione sanitaria complementare francese. In alcuni Paesi, come gli Stati Uniti e quelli con costi sanitari più elevati della Francia, questo è essenziale. Facciamo un esempio per capire meglio: i rimborsi della CFE sono limitati alle tariffe negoziate dal sistema di previdenza sociale francese, con una percentuale del 70% o del 100% a seconda dei casi. Per un consulto con un medico generico per il quale il rimborso della previdenza sociale è limitato a 25 euro, la CFE rimborserà il 70% di questo importo, ossia 17,50 euro. Se il consulto era di 60 o 150 euro, dovrete pagare 60-17,50 euro = 42,50 euro o 150-17,50 euro = 132,50 euro. L’integrazione CFE rimborserà il resto delle spese, a seconda della copertura scelta. Mondassur offre il contratto GoldExpat dal 1° euro senza copertura CFE, oppure Goldexpat come integrazione al CFE, con formule con massimali di rimborso variabili. Queste polizze assicurative consentono di limitare le spese vive, che possono essere molto elevate in caso di cure mediche costose.

A differenza di una ricarica CFE, una polizza assicurativa 1 euro copre le spese mediche a partire dal primo euro speso, senza alcun ulteriore intervento da parte di un’organizzazione.

(altro…)

La maggior parte delle persone sceglie l’assicurazione 1 euro piuttosto che l’assicurazione complementare CFE. Le ragioni di questa scelta sono molteplici:

  1. Spesso è più semplice avere un solo punto di contatto
  2. Il costo complessivo della copertura sanitaria è spesso inferiore con un’assicurazione da 1 euro senza coinvolgimento del CFE (se si sommano il contributo del CFE e il costo dell’assicurazione complementare).
  3. Il CFE è limitato alle persone che hanno lavorato in Francia o che sono francesi e non è sempre adatto ai cittadini di altri Paesi.
  4. Potete conoscere il vostro contributo CFE consultando le tariffe CFE.
  5. Per maggiori informazioni sulla scelta della migliore soluzione assicurativa medica all’estero, contattate uno dei nostri consulenti Mondassur, che si prenderà il tempo necessario per analizzare la vostra situazione e consigliarvi al meglio in base alle vostre circostanze ed esigenze personali.

L’assicurazione fornita con la carta di credito (Visa, Mastercard, American Express) è più che altro un contratto di assistenza che vi aiuterà in caso di incidente, per un breve periodo, senza offrirvi una copertura sanitaria molto ampia e in nessun caso se soggiornate all’estero per più di 3 mesi consecutivi. Sono interessanti (per le carte di fascia alta come Gold, Premier o Infinity) ma devono essere utilizzate in combinazione con un’assicurazione specifica.

Scegliere la copertura sanitaria all'estero

È possibile ottenere immediatamente il certificato di assicurazione per la maggior parte delle nostre polizze. Per gli altri, il termine massimo di 24 ore è esteso.

(altro…)

Tutto dipende dalla durata dell’espatrio, se si parte per 6 mesi, 1 anno, 18 mesi, diversi anni o a tempo indeterminato.
Può essere una buona idea iniziare con una polizza di viaggio per alcuni mesi e poi passare all’assicurazione per l’espatrio se ci si trasferisce all’estero in modo permanente.

Se siete già espatriati, dovreste stipulare un’assicurazione per l’espatrio.
Questi contratti offrono un livello di copertura medica molto elevato, oltre a una copertura opzionale per l’assistenza dentistica, ottica e per il rimpatrio.

Se il vostro domicilio fiscale* è all’interno dell’Unione Europea, potete beneficiare dei vantaggi del Plan Santé Studies.
Questa polizza rimborsa le spese mediche al 100% dei costi effettivi, senza franchigia, e offre un’eccellente copertura per la responsabilità civile, l’assistenza al rimpatrio, il furto del bagaglio, ecc. per una tariffa mensile molto interessante (ad esempio, per un soggiorno di 6 mesi: 195 euro).

*il paese in cui si pagano le tasse

Se stai per partire per un viaggio WHV, possiamo offrirti l’assicurazione WHV Junior International o la nostra gamma Gold Start.
Questi contratti rimborsano le spese mediche fino al 100% dei costi effettivi, senza massimali né franchigie, alle tariffe più competitive del mercato.
Si consiglia inoltre di consultare il sito web specifico per i visti di vacanza-lavoro: www.partir-en-pvt.com.

Se volete venire in Francia, sono disponibili diversi tipi di assicurazione. Tutto dipende dalla natura del vostro soggiorno: durata, età, scopo, situazione familiare. Esiste un’assicurazione specifica per i visti di breve durata inferiori a 90 giorni, spesso chiamata assicurazione per i visti Schengen, e un’assicurazione per i visti di lunga durata superiori a 90 giorni, spesso chiamata assicurazione per i visti di lunga durata.

Per i visti di lunga durata, si può scegliere se stipulare un’assicurazione per il visto di lunga durata per un massimo di un anno o se stipulare un’assicurazione illimitata, nota anche come assicurazione per l’espatrio o l’impatrio. L’assicurazione per un anno al massimo è consigliata alle persone che soggiornano per un anno al massimo o a coloro che possono ottenere la copertura della sicurezza sociale francese alla fine del loro soggiorno di un anno in Francia (ad esempio, i coniugi di cittadini francesi che non hanno ancora un visto per soggiornare in Francia). Le altre polizze assicurative illimitate sono consigliate alle persone che desiderano vivere in Francia per diversi anni e che non possono a priori beneficiare della sicurezza sociale francese (ad esempio i lavoratori autonomi di aziende francesi).

È possibile stipulare un’assicurazione sanitaria Mondassur per coprire le spese mediche. Le polizze che potete stipulare dipendono dal luogo in cui soggiornate: Unione Europea, Area Schengen o Francia.

Potete stipulare un’assicurazione sanitaria per viaggiare all’estero, indipendentemente dalla vostra nazionalità. Le polizze che si possono stipulare variano a seconda del Paese di origine e di destinazione. I nostri consulenti vi aiuteranno a trovare l’assicurazione sanitaria Mondassur più adatta alla vostra situazione.

Tutto dipende dalla durata dell’espatrio, se si parte per 6 mesi, 1 anno, 18 mesi, diversi anni o a tempo indeterminato.
Può essere una buona idea iniziare con una polizza di viaggio per alcuni mesi e poi passare all’assicurazione per l’espatrio se ci si trasferisce all’estero in modo permanente.

Come posso ottenere il rimborso per le cure mediche all'estero?

Se non avete ricevuto una risposta in merito all’elaborazione della vostra pratica, è possibile che la vostra pratica non sia completa. Dovete quindi verificare di aver inviato tutti i documenti necessari per l’elaborazione della domanda.

È possibile seguire lo stato di avanzamento del sinistro online all’indirizzo indicato nell’e-mail di conferma dell’assicurazione o contattando la piattaforma via e-mail. Potete anche chiamare la piattaforma che gestisce i rimborsi e contattare Mondassur in modo che vi aiuti a seguire la vostra richiesta.

I tempi di rimborso variano a seconda del tipo di assicurazione stipulata. In linea di massima, una volta ricevuto il fascicolo completo del sinistro e l’accordo dell’assicuratore a pagare l’indennizzo, sarete rimborsati entro 10 giorni, o anche meno, in particolare per l’assicurazione degli espatriati.

A seconda della richiesta di risarcimento, l’elenco dei documenti da inviare cambia. L’obiettivo è quello di fornirci i documenti relativi alla vostra richiesta di risarcimento, che si tratti di rimborso delle spese mediche, copertura del bagaglio, annullamento della vacanza o responsabilità civile….. È possibile che vi vengano richiesti documenti come i seguenti:

  • una copia della prima pagina del vostro certificato di assicurazione
  • le vostre coordinate bancarie (IBAN, BIC, Swift con il nome e l’indirizzo completo della vostra banca)
  • una lettera che spieghi le circostanze esatte della richiesta di risarcimento

Per le richieste di rimborso delle spese mediche, è necessario inviare i seguenti documenti:

  • una copia del certificato medico iniziale che descriva le lesioni subite a causa della malattia o dell’infortunio
  • una copia delle prescrizioni mediche relative a tali spese mediche
  • copia delle fatture quietanzate
  • una copia della ricevuta di rimborso della previdenza sociale
  • una copia della polizza di rimborso della vostra mutua, se ne possedete una

A seconda del tipo di assicurazione stipulata, è possibile presentare una richiesta di rimborso tramite un sito web, per e-mail o per posta. Nella conferma della sottoscrizione dell’assicurazione, avete ricevuto l’indirizzo del sito web, dell’e-mail o dell’indirizzo postale per dichiarare la vostra richiesta di rimborso e inviare tutti i documenti necessari per la gestione del rimborso. Quando la vostra pratica viene aperta con la piattaforma di gestione dei rimborsi, vi verrà assegnato un numero di pratica che sarà il vostro numero di riferimento per il rimborso.

Per tutto ciò che non comporta un ricovero ospedaliero (una visita medica, ad esempio, o una visita d’urgenza in ospedale), è necessario pagare in anticipo le spese. Per ottenere il rimborso delle cure, è necessario seguire la procedura spiegata nell’e-mail di conferma dell’abbonamento.

In caso di ricovero ospedaliero (ad esempio in seguito a un incidente), è necessario contattare la piattaforma medica (i numeri di telefono sono riportati sul certificato di assicurazione) e comunicare la propria situazione. La piattaforma medica contatterà l’ospedale per pagare direttamente le spese sanitarie, in base alla copertura della polizza. Questa piattaforma è disponibile 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

Si tratta di una decisione medica che viene presa insieme al fornitore di assistenza, in base alla situazione dell’assicurato.

In caso di rimpatrio, il fornitore di assistenza vi dirà esattamente cosa fare, a seconda che abbiate bisogno di un trasporto medico o regolare.

Al momento della sottoscrizione dell’assicurazione sanitaria Mondassur, vi verranno forniti i recapiti della piattaforma di assistenza. Questa piattaforma è disponibile telefonicamente 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. È responsabile della gestione dei sinistri e del rimborso delle spese mediche.

È importante chiamare i servizi di emergenza locali più veloci per ottenere una risposta rapida e contattare la nostra piattaforma di assistenza.

In caso di ricovero ospedaliero e di richiesta di assistenza, è necessario contattare la nostra piattaforma medica (dati di contatto forniti al momento della sottoscrizione).

È necessario conservare gli originali di tutte le fatture e prescrizioni mediche ricevute e inviarle al centro di gestione.

Se andate all’estero con i vostri figli, avete due possibilità:

  • È possibile stipulare un’assicurazione familiare
  • Potete assicurare ogni membro della vostra famiglia separatamente.

Tutto dipende da alcuni criteri legati al soggiorno all’estero (scopo del soggiorno, destinazione, età dei membri della famiglia, ecc.)

Se si rimane incinta dopo aver sottoscritto l’assicurazione, le spese mediche possono essere coperte a seconda della copertura della polizza e dei periodi di attesa.

Se la gravidanza è avvenuta prima della sottoscrizione della polizza, le spese mediche non saranno coperte.

A seconda del contratto stipulato, le spese dentistiche e ottiche possono essere incluse o facoltative. Ogni caso è unico, quindi è meglio fare riferimento alle garanzie contrattuali o contattarci.

In caso di ricovero ospedaliero all’estero, avrete diritto a coprire le spese di trasporto e di alloggio di un parente stretto.

A seconda del contratto, le spese del vostro caro saranno rimborsate per un periodo più o meno lungo (si vedano le garanzie del contratto stipulato).

In caso di ricovero ospedaliero, le spese mediche sono generalmente coperte al 100% dei costi effettivi, a garanzia di una buona copertura. Approfondiremo questo punto per ciascuna delle polizze di viaggio o di espatrio che raccomandiamo.

La maggior parte dei nostri contratti prevede il pagamento diretto da parte della compagnia assicurativa all’ospedale, contattando la nostra piattaforma di assistenza. Quindi non è necessario pagare in anticipo.

Esempio: siete in Australia e avete un incidente. Lei subisce diverse operazioni e l’importo totale delle spese da sostenere è di 200.000 euro. È possibile anticipare i costi e attendere il rimborso? Grazie alle nostre polizze assicurative, non dovrete pagare nulla in anticipo in caso di ricovero ospedaliero.

Le malattie pregresse non sono generalmente coperte dall’assicurazione di viaggio.

Se si soffre di una malattia prima di aver stipulato l’assicurazione di viaggio, i costi ad essa associati non saranno coperti.

Se state espatriando, dovrete compilare un questionario medico e le malattie pregresse possono essere coperte, a seconda della polizza.

Avete ricevuto un trattamento medico all’estero e volete sapere come verrete rimborsati?

Tutto dipende dall’assicurazione scelta. Di norma, per qualsiasi ricovero o richiesta di assistenza, la piattaforma medica pagherà direttamente i medici e gli ospedali.

Per alcune polizze assicurative, è possibile dichiarare la propria richiesta di risarcimento online. Vi invieremo la procedura completa da seguire prima dell’iscrizione.

Per gli altri trattamenti è necessario pagare in anticipo, conservare le fatture e inviarle a noi per il rimborso.

Il rimborso avverrà tramite assegno o bonifico bancario, a seconda dell’assicurazione scelta. Se avete un’assicurazione per l’espatrio, effettueremo dei bonifici internazionali per rimborsare le vostre spese sul vostro conto bancario all’estero.

Dipende dalla compagnia assicurativa, ma in generale la procedura è la seguente:

  1. Per qualsiasi richiesta di ricovero o assistenza, contattate la piattaforma medica attiva 24 ore su 24 per ricevere assistenza diretta. Non è necessario pagare in anticipo.
  2. Per tutte le altre richieste di rimborso, inviate le fatture e le prescrizioni originali al centro di gestione e noi vi rimborseremo qualche giorno dopo.

Stipulare un'assicurazione per l'espatrio o per il viaggio

Chiunque viva all’estero (cioè fuori dal proprio Paese d’origine) è considerato un “espatriato” e può stipulare un’assicurazione per espatriati, nota anche come assicurazione sanitaria internazionale.

In effetti, la definizione del termine “espatriato ” indica che si tratta di un individuo che risiede in un Paese diverso da quello di origine(patria). Il termine deriva dalle parole greche exo ( “fuori “) e patrida ( “il paese “). Le persone possono trasferirsi all’estero per motivi personali o professionali, che si tratti di studio, prospettive di carriera, desiderio di scoprire nuove cose, riunioni di famiglia, ecc.

Per stipulare un’assicurazione sanitaria per gli espatri, non è necessario lavorare all’estero o essere inviati dalla propria azienda. Mondassur offre un’assicurazione per espatri modulare: GoldExpat, in grado di soddisfare le esigenze della maggior parte degli espatriati all’estero.

I criteri sono molti, ma soprattutto dipendono dalle vostre esigenze, dalla durata del soggiorno e dal suo scopo.

È importante verificare che l’assicurazione sanitaria internazionale copra il costo effettivo delle cure e non le tariffe standard della previdenza sociale.

Quando ci si trova all’estero, in particolare in Paesi in cui i costi della sanità sono elevati, come gli Stati Uniti, il Canada, il Giappone o la Svizzera, le cure mediche possono essere molto costose e le tariffe standard della previdenza sociale francese inadeguate.

Ecco i nostri 10 consigli per aiutarvi a scegliere la migliore assicurazione sanitaria internazionale.

Perché scegliere Mondassur? Il prezzo è lo stesso, noi vi portiamo la nostra esperienza di oltre 15 anni in questo mercato.

Questo dipende dall’assicurazione scelta. Per le assicurazioni di durata inferiore a un anno, è possibile ricevere immediatamente il certificato di adesione.
Per l’assicurazione degli espatriati sono necessari alcuni giorni e l’ideale sarebbe organizzarla con almeno una settimana di anticipo, o anche un po’ di più se dovessimo chiedere i dati medici.

Potete ottenere un preventivo gratuito per la vostra assicurazione sanitaria internazionale immediatamente online. Potrete quindi stipulare la vostra assicurazione di viaggio direttamente con un pagamento sicuro.
Per l’assicurazione degli espatri, è possibile ottenere un primo preventivo anche online. I nostri consulenti sono pronti a rispondere entro 48 ore e a proporvi l’assicurazione più adatta alla vostra situazione. Potete chiamarci (numero verde) per parlare direttamente con uno dei nostri consulenti.

Offriamo un’ampia gamma di polizze assicurative per viaggi ed espatri su misura per il vostro profilo e le vostre esigenze. Alcune assicurazioni prevedono limiti di età, altre no.

Tutti i nostri dipendenti e partner hanno firmato un accordo di riservatezza per proteggere la privacy dei nostri assicurati.

A seconda del contratto di assicurazione sanitaria Mondassur stipulato, è possibile utilizzare diversi metodi di pagamento: carta bancaria, bonifico bancario, assegno francese o addebito diretto.

È necessario inserire il numero della carta di credito, la data di scadenza e il crittogramma visivo della carta (il codice a 3 cifre sul retro della carta).

Verrete indirizzati al server specifico della vostra banca, che potrebbe chiedervi ulteriori informazioni per assicurarsi che siate effettivamente il titolare della carta di credito, al fine di proteggervi il più possibile da eventuali usi fraudolenti della vostra carta. Si tratta del sistema di pagamento ultra-sicuro “3D secure”.

Quando si sottoscrive un’assicurazione di viaggio o di espatrio, si riceve un certificato di adesione che riporta il nome della polizza e il numero di assicurato.
Questo certificato è la prova dell’assicurazione e conferma la vostra adesione. A seconda della vostra assicurazione, potreste ricevere anche una tessera assicurativa.

Per la maggior parte dei nostri prodotti assicurativi di viaggio, potete ottenere immediatamente il vostro certificato di assicurazione. Per gli altri, la scadenza è di massimo 24 ore.

Tutto dipende dal contratto. Nella maggior parte dei casi è possibile rinnovarla. Se si tratta di un’assicurazione di viaggio con un limite di tempo, alcune polizze non sono rinnovabili e altre sì. Nel caso dell’assicurazione per l’espatrio, il rinnovo è automatico dal momento del versamento dei contributi e la copertura continua fino alla cancellazione dell’assicurazione per l’espatrio.

Sì, è possibile, ma in generale è consigliabile prendere in considerazione un’integrazione del CFE per soggiorni di lunga durata all’estero come espatriati. Per i soggiorni inferiori a un anno sono disponibili diverse assicurazioni che non prevedono l’intervento della CFE; queste assicurazioni sono più adatte a soggiorni brevi all’estero e sono più economiche. È possibile ottenere un preventivo per l’assicurazione sanitaria internazionale direttamente dal nostro sito web.

La copertura assicurativa per il viaggio e il rimpatrio

Le nostre polizze sanitarie Mondassur possono coprire i seguenti elementi, a seconda della polizza:

  • Costi di ospedalizzazione
  • Spese mediche
  • Test ed esami medici
  • Costi farmaceutici
  • Spese dentistiche e ottiche
  • Spese legali (deposito, onorari degli avvocati)
  • Responsabilità civile (danni alla proprietà, lesioni personali)
  • Infortunio capitale (Morte e invalidità)
  • Rimpatrio
  • Assicurazione bagaglio
  • Costi di ricerca e salvataggio
  • Medicina alternativa
  • Reparto maternità
  • Assicurazione
  • Cancellazione
  • Previdenza (malattia, invalidità, ecc.)

La durata della copertura assicurativa dipende dalle vostre esigenze. Potete scegliere le date che preferite, indipendentemente dalla durata del vostro soggiorno. I contratti sono diversi se avete bisogno di un’assicurazione di viaggio per meno di 30 giorni, 60 giorni, 90 giorni, 1 anno o illimitata per gli espatriati che cercano un’assicurazione per l’espatrio.

La maggior parte delle polizze di assicurazione di viaggio Mondassur copre il bagaglio in caso di furto durante il trasporto, perdita, danneggiamento o ritardo del bagaglio.

Definizione di espatriato e assicurazione di viaggio

Da quanto tempo esiste lo spazio Schengen?

Gli accordi di Schengen sono stati firmati nel 1985 e sono entrati in vigore nel 1995.

Quali sono i vantaggi dell’area Schengen?

L’area Schengen autorizza la libera circolazione delle persone al suo interno. In pratica, ciò significa che non è necessario esibire i documenti d’identità per spostarsi da un Paese all’altro all’interno dell’area. Possono viaggiare liberamente in tutta l’area Schengen.

L’area Schengen è la più grande zona di libera circolazione al mondo.

Quali paesi fanno parte dell’area Schengen?

Quest’area comprende 26 Paesi, 22 dei quali appartengono all’Unione Europea: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda (non UE), Italia, Lettonia, Liechtenstein (non UE), Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia (non UE), Polonia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Svizzera (non UE).

L’area Schengen avrà 27 membri a partire dal 1° gennaio 2023 con l’integrazione della Croazia, l’ultimo Paese ad aver aderito all’Unione Europea nel 2013. Si noti che i controlli aeroportuali non saranno revocati fino al 26 marzo 2023. La Croazia è stata accettata perché presenta pochi rischi di immigrazione, avendo confini con Ungheria, Slovenia, Serbia e Bosnia-Erzegovina.

Anche la Croazia entrerà nell’eurozona a partire dal gennaio 2023. I turisti europei non dovranno più cambiare i loro soldi.

I Paesi non Schengen appartenenti all’Unione Europea sono Bulgaria, Cipro, Irlanda e Romania.

Cos’è il visto Schengen?

Il visto Schengen è destinato a persone provenienti da paesi non appartenenti all’area Schengen. Permette la libera circolazione per un massimo di 90 giorni all’interno dei Paesi membri di quest’area. Per ottenere un visto Schengen, è necessario allegare alla domanda un certificatodi assicurazione per il visto Schengen.

(altro…)

I costi effettivi sono gli importi sostenuti da un individuo per le spese sanitarie. Una parte dei costi effettivi può essere rimborsata dal regime obbligatorio e una parte può essere coperta dall’assicurazione sanitaria complementare. La percentuale rimborsata da quest’ultima dipende dal livello di copertura sottoscritto. L’importo di entrambi i rimborsi non può superare le spese effettivamente sostenute.

Le compagnie assicurative spesso ti rimborsano sulla base del tasso di rimborso della Previdenza Sociale.

Esempio: se una compagnia assicurativa rimborsa il 300% della base di rimborso della Previdenza Sociale, riceverete solo 69 euro per un consulto con un medico di base, perché la tariffa standard per un consulto è di 23 euro, cioè 23*300% = 69 euro. Nei Paesi con costi medici elevati, come gli Stati Uniti, questo tipo di spesa medica può superare i 150 dollari. È fondamentale essere rimborsati sulla base delle spese effettivamente sostenute.

(altro…)

Con la tessera europea di assicurazione malattia, siete coperti per le spese mediche in uno dei seguenti Paesi 27 Stati membri dell’UE, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera o Regno Unito. alle stesse condizioni e alla stessa tariffa (gratuita in alcuni Paesi) delle persone assicurate in quel Paese. La TEAM è gratuita e rimane valida per 2 anni.

Le tessere sono rilasciate dalle autorità di assicurazione sanitaria del vostro Paese.

Per ulteriori informazioni: sito web di Assurance Maladie.

Come funziona la tessera europea di assicurazione malattia?

La TEAM copre l’assistenza e le cure mediche necessarie per il vostro stato di salute. Basta presentarlo a un operatore sanitario pubblico (medico, ospedale, ecc.) e le spese mediche saranno coperte in base alle norme di sicurezza sociale e alla legislazione del Paese di espatrio. Tuttavia, se vi recate espressamente in un Paese membro solo per ricevere cure mediche, la vostra TEAM non sarà accettata: le cure programmate non sono coperte all’estero.

Come si ottiene una TEAM?

Contattare la propria cassa malattia per richiederne una almeno due settimane prima della partenza. Non sono richiesti documenti per il rilascio della carta. Se la partenza avviene dopo meno di due settimane dalla richiesta della tessera, la cassa malattia può rilasciare un certificato di copertura provvisorio che attesta il diritto alla tessera. Questo certificato è valido per tre mesi e può essere utilizzato fino a quando non si riceve la tessera EHIC.

Quali sono le limitazioni della tessera europea di assicurazione malattia?

  • Non sostituisce l’assicurazione di viaggio. Non copre l’assistenza sanitaria privata, né le spese per il volo di ritorno nel Paese d’origine o la perdita o il furto di beni;
  • Non copre il costo di eventuali cure mediche programmate in un altro Paese dell’UE;
  • In nessun caso si garantisce la gratuità dei servizi. Poiché i sistemi sanitari variano da un Paese all’altro, alcuni servizi forniti gratuitamente nel vostro Paese potrebbero non essere disponibili altrove.

La tessera europea di assicurazione malattia non sostituisce l’assicurazione sanitaria internazionale. Le spese vengono rimborsate sulla base delle tariffe e della legislazione in vigore nel Paese di espatrio. Poiché i sistemi sanitari variano da Paese a Paese, si consiglia vivamente di stipulare un’assicurazione sanitaria internazionale per stare tranquilli.

Il rinnovo tacito significa che, salvo comunicazione contraria, il contratto si rinnoverà automaticamente.

Che cos’è un contratto tacitamente rinnovabile?

Un contratto tacitamente rinnovabile è un contratto che si rinnova automaticamente alla fine della sua durata per un periodo di un anno. In altre parole, non è necessario che le parti contraenti esprimano la loro volontà di rinnovarlo.
Quando si tratta di assicurazioni, i contratti a tempo determinato includono molto spesso una clausola di tacito rinnovo. Il rinnovo del contratto può essere previsto nell’interesse delle parti del contratto.

Posso oppormi al tacito rinnovo?

La legge Chatel (legge n. 2005-67 del 28 gennaio 2005) rafforza la protezione degli assicurati imponendo agli assicuratori di fornire informazioni. Inoltre, stabilisce scadenze rigorose per la procedura. Qualsiasi obiezione da parte del contraente al rinnovo tacito del contratto deve essere presentata con lettera raccomandata.
Il cliente deve ricevere un chiaro promemoria dell’opzione di non rinnovare il contratto al più tardi due settimane prima della scadenza del termine per la risoluzione del contratto.

Come funziona la Loi Chatel?

La legge Chatel offre nuove opzioni per l’annullamento dei contratti. Esistono 3 possibili scenari:

  • l’assicuratore adempie al suo obbligo e il contraente riceve una lettera che lo informa della possibilità di recedere entro il termine legale, ossia 15 giorni prima della scadenza del periodo di preavviso. È possibile recedere dal contratto prima della scadenza del periodo di preavviso, dopodiché il contratto verrà rinnovato automaticamente.
  • si riceve la comunicazione di licenziamento solo pochi giorni prima della scadenza del periodo di preavviso. Il cliente ha quindi 20 giorni di tempo dalla data di spedizione dell’avviso di scadenza per annullare il contratto.
  • l’assicuratore non rispetta la norma, non invia alcuna lettera o non rispetta i termini di legge. Il cliente può recedere dal contratto in qualsiasi momento mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Se il premio è già stato pagato, l’assicuratore deve rimborsare l’importo pagato in eccesso.

Tuttavia, è bene sapere che la legge Chatel si applica solo ai contratti tacitamente rinnovabili per le persone al di fuori delle loro attività professionali, e non si applica alle assicurazioni sulla vita, alle assicurazioni in caso di morte o ai contratti collettivi. Infine, non dimenticate che una volta cancellata la polizza, è importante trovare una nuova assicurazione sanitaria per rimanere coperti.

La CFE (Caisse des Français de l’Etranger) è un’organizzazione privata che opera sulla stessa scala di rimborso della Sécurité Sociale.

Chi è interessato dal CFE?

Creata nel 1978, la CFE, come suggerisce il nome, ha il compito di aiutare i francesi che vivono all’estero. Rimborsa parte delle cure in cambio di un contributo trimestrale calcolato in base al reddito, all’età e alla situazione familiare.
È possibile scegliere tra l’assicurazione “1° euro” (senza CFE) e l’assicurazione complementare al CFE.

Anche altre persone possono aderire al CFE:

I cittadini di un Paese appartenente allo Spazio economico europeo (SEE) o alla Svizzera, quando sono espatriati al di fuori del loro Paese;
Altri cittadini stranieri, fuori dal proprio Paese e impiegati da un’azienda che ha affiliato il proprio personale al CFE.

Si applica ai dipendenti espatriati, ai lavoratori autonomi, alle persone che non lavorano, ai pensionati e agli studenti.
Quali assicurazioni offre la CFE?

Il CFE copre 3 rischi:

Salute: malattia, maternità e invalidità.
Rischi professionali: infortuni sul lavoro e malattie professionali
Vecchiaia: pensionamento

Funzionano in modo indipendente e devono essere sottoscritti separatamente. Non siete obbligati a sottoscrivere tutte e tre le assicurazioni; potete scegliere quella di cui avete bisogno.
CFE: protezione per tutti

Tutti gli espatriati possono aderire al CFE, indipendentemente dalla loro nazionalità.

  • la loro situazione familiare e professionale durante l’espatrio
  • il loro paese di residenza
  • la loro età
  • il loro stato di salute

Non è necessario compilare un questionario medico prima di sottoscrivere una polizza. E non ci sono esclusioni per le spese sanitarie.
È consigliabile iscriversi al CFE il prima possibile, poiché è previsto un periodo di attesa se l’iscrizione avviene dopo più di tre mesi dall’inizio dell’espatrio. Questo periodo è :

Tre mesi per le persone di età inferiore ai 45 anni.
Sei mesi per le persone di età superiore ai 45 anni.

CFE: protezione continua

Il CFE garantisce la continuità dei diritti con il sistema di sicurezza sociale francese. Al rientro in Francia, i membri vengono immediatamente reintegrati nel loro regime di sicurezza sociale.

I limiti del CFE: stipulare un’assicurazione sanitaria integrativa

La Caisse des Français de l’Étranger coprirà solo una parte delle spese sanitarie sostenute all’estero, come ad esempio il costo di un ricovero ospedaliero o di un consulto con un medico generico o uno specialista.
Il rimborso avviene solo sulla base della tariffa convenzionale e non tiene conto delle spese sostenute all’estero. Per coprire la differenza, è essenziale stipulare un’assicurazione aggiuntiva per l’espatrio, soprattutto nei Paesi in cui le spese mediche sono elevate.

Il Working Holiday WHV (WHV) permette ai viaggiatori di lavorare e/o viaggiare in un paese per un periodo di un anno.

Si tratta di un visto d’immigrazione temporaneo, valido per un massimo di dodici mesi – o fino a ventiquattro mesi in Canada per i cittadini francesi – e riservato ai giovani cittadini dei Paesi firmatari.

Perché scegliere un WHV?

Ci sono diversi motivi o condizioni che possono spingerti a sottoscrivere un WHV:

  • L’opportunità di scoprire nuovi paesi
  • Non è obbligatorio aver già trovato un lavoro prima di partire
  • Questo vi permette di creare e sviluppare la vostra rete personale e professionale.
  • Acquisire esperienza professionale all’estero e migliorare le proprie competenze

Quali sono i paesi che offrono il visto per un WHV?

I francesi hanno accesso a 15 destinazioni: Australia, Nuova Zelanda, Canada, Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Corea del Sud, Giappone, Messico, Perù, Russia, Taiwan, Uruguay, Hong Kong ed Ecuador. In tutte queste destinazioni, solo l’Australia e la Nuova Zelanda hanno quote illimitate. Queste sono quindi le destinazioni più accessibili.

I belgi hanno accesso a 5 Paesi (Australia, Canada, Nuova Zelanda, Corea del Sud e Taiwan).

Quali sono i requisiti per il visto?

Le condizioni possono variare da un Paese all’altro, in particolare per quanto riguarda l’età e la quota di persone accettate. Nel complesso, le condizioni sono le seguenti:

  • Non devi avere già un WHV nel paese in questione. Esiste tuttavia un’eccezione per l’Australia, che consente ai pvtisti di richiedere un nuovo visto.
  • Deve avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni. Canada, Australia e Argentina consentono il rilascio di visti a viaggiatori di età inferiore ai 35 anni.
  • Cittadinanza francese e passaporto francese valido
  • Durante il soggiorno non devono esserci figli a carico.
  • avere un biglietto di ritorno o risparmi sufficienti per finanziarlo
  • Avere risorse sufficienti per mantenersi quando si arriva nel Paese partner, mentre si cerca lavoro. La tempistica di questi risparmi varia a seconda dell’accordo bilaterale.
  • avere un’assicurazione di viaggio che copra almeno le spese di ospedalizzazione, malattia e rimpatrio

Il WHV offre a molti studenti e altre persone la possibilità di studiare e lavorare allo stesso tempo. L’assicurazione WHV rende più facile viaggiare da un paese all’altro a un prezzo ragionevole.

(altro…)

Nell’ambito di un pagamento sicuro, il numero della carta di credito, la data di scadenza e il crittogramma vengono criptati durante la trasmissione per proteggere l’utente e garantire che nessun dato venga trasmesso in chiaro via Internet. Mondassur utilizza il sistema 3D Secure.

Con “3D Secure”, Visa e Mastercard hanno consolidato i pagamenti online. Quando si effettua un pagamento online, viene richiesto un codice 3D Secure per verificare che siate il titolare della carta e per proteggervi in caso di furto dei vostri dati bancari.

(altro…)

Il Paese di origine è il Paese da cui si proviene. In generale, si tratta del Paese di nazionalità.

Per alcuni espatriati che acquisiscono un’altra nazionalità, il Paese di origine sarà quello della “prima” nazionalità. Oggi sempre più persone hanno più di una nazionalità, se ciò è autorizzato dai Paesi interessati. In questo caso, le persone tendono generalmente a utilizzare quello che meglio si adatta alle loro esigenze.

Per ottenere un preventivo di assicurazione sanitaria internazionale da MONDASSUR, è necessario indicare il Paese di origine e il Paese di destinazione.

Copre i danni fisici e materiali causati a terzi.

Esempio: si rompe uno specchio in un negozio, ferendo un cliente. Il negozio ha il diritto di chiedere un risarcimento a voi e alla persona che avete ferito. La responsabilità civile coprirà questi danni fisici e materiali.

Nelle assicurazioni di viaggio, la copertura della responsabilità civile è limitata alla vita privata (non alla responsabilità professionale) e non si applica, ad esempio, all’auto a noleggio, per la quale è necessario stipulare un’assicurazione di responsabilità civile legata all’auto.

(altro…)

La franchigia è l’importo che non verrà rimborsato, indipendentemente dalle spese sostenute.
Esempio: si va dal dentista e la visita costa 75 euro. Se la franchigia è di 30 euro, vi verranno rimborsati i restanti 45 euro. Il rimborso dipenderà dal contratto stipulato e potrà coprire in tutto o in parte i 45 euro rimanenti.

Mondassur, esperto in assicurazioni per espatri e assicurazioni sanitarie internazionali

Potete contattarci tramite :

  • e-mail : contact@mondassur.com
  • telefono: +33 1 80 87 57 80
  • USA: +1 917 933 2010
  • UK: +44 203 868 8560
  • whatsapp: +33 766 54 12 12
  • posta :
    Mondassur
    19, rue des Longs Prés
    92100 Boulogne – FRANCIA

I nostri orari di apertura sono dalle 9.00 alle 18.00, ora francese, per contattare i nostri consulenti. Le nostre piattaforme mediche per gli assicurati sono accessibili 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

Avete domande sulla vostra polizza assicurativa, sulla stipula di un’assicurazione di viaggio o su un preventivo di assicurazione per espatriati? Potete ottenere un preventivo gratuito online, inviarci un’e-mail o telefonarci: vi risponderemo entro 24 ore.

Saremo lieti di ascoltarvi.

(altro…)

Quando si richiede un preventivo o si stipula una polizza assicurativa, è necessario disporre di alcune informazioni, come la data di nascita e i dati personali. La nostra politica di riservatezza dei dati garantisce la protezione di queste informazioni.

Queste informazioni sono necessarie per fornirvi un preventivo accurato e, in caso di sottoscrizione di un’assicurazione, per consentirvi di impostare e gestire la vostra assicurazione senza problemi. Vengono comunicati ai partner contrattuali di Mondassur coinvolti nell’esecuzione del contratto di assicurazione.

Avete il diritto di accedere, modificare, rettificare e cancellare i dati che vi riguardano (art. 34 della legge francese sulla protezione dei dati). Per esercitare questo diritto, scriveteci all’indirizzo :
Mondassur, 19, rue des Longs Prés, 92100 BOULOGNE – FRANCIA o via e-mail a contact@mondassur.com.

  • Non vi addebitiamo alcun costo aggiuntivo per la nostra consulenza.
  • Il nostro obiettivo è offrirvi l’assicurazione più adatta alle vostre esigenze.
  • Le nostre tariffe sono esattamente uguali a quelle offerte direttamente dai gestori dei contratti o dagli assicuratori.
  • Siamo remunerati direttamente dalle commissioni pagate dai gestori patrimoniali o dalle compagnie di assicurazione, senza alcun costo aggiuntivo per voi.
  • Lavoriamo in completa autonomia con loro, il che vi garantisce una consulenza neutrale nella scelta della vostra assicurazione.

Una polizza assicurativa internazionale è estremamente complessa da impostare e gestire.
Oltre ai numerosi aspetti amministrativi, è essenziale rivolgersi a partner specifici a seconda dell’attività.

Una polizza assicurativa internazionale richiede competenze specializzate in tutto il mondo, il che significa che avete bisogno di specialisti in ogni settore: assicurazione, assistenza, gestione dei rimborsi, amministrazione della polizza e marketing dell’assicurazione.

Ci sono molti motivi per utilizzare Mondassur:

  • È possibile ottenere una panoramica dei contratti esistenti sul mercato, con un’analisi approfondita da parte di professionisti del settore assicurativo delle qualità e dei punti deboli dei contratti offerti.
  • Così potrete sempre essere sicuri di ottenere il contratto più adatto alle vostre esigenze e al vostro budget.
  • Avete accesso a un’assicurazione per l’espatrio o per il viaggio che non può essere stipulata direttamente con un assicuratore.
  • Avete inoltre la garanzia di una gestione personalizzata della vostra pratica grazie a consulenti che vi ascoltano telefonicamente o via e-mail.
  • Avrete inoltre la certezza che se riscontrate un problema nella gestione della vostra polizza (amministrativo o legato a un rimborso), saremo in grado di accelerare il disbrigo e il follow-up della vostra pratica perché abbiamo molti espatriati e viaggiatori assicurati presso l’assicuratore e il gestore della vostra polizza.
  • Potete essere certi di avere a che fare con un professionista del settore assicurativo autorizzato e supervisionato dall’Autorité de Contrôle Prudentiel.

Mondassur è un broker assicurativo specializzato in assicurazioni internazionali: assicurazioni per espatriati, assicurazioni di viaggio, assicurazioni per stranieri in Francia, ecc. Siamo in attività da quasi 10 anni e assicuriamo espatriati in tutto il mondo, studenti che si recano all’estero per lavoro o per studio, turisti in vacanza breve, professionisti, ecc.

Lavoriamo con i principali attori della mobilità internazionale e siamo gli unici broker a offrire una gamma così ampia di prodotti assicurativi internazionali.

Il nostro ruolo è quello di consigliarvi il miglior contratto di questa gamma, di spiegarvi le principali differenze tra i contratti, di rispondere alle vostre domande in modo obiettivo e di aiutarvi a capire i dettagli di un contratto che possono fare la differenza nella vostra scelta. Ci assicuriamo che il vostro contratto sia adeguatamente monitorato dal punto di vista amministrativo e commerciale e possiamo offrirvi contratti più adeguati per tutta la durata della vostra vita all’estero. Possiamo anche aiutarvi nella difficile gestione di un rimborso per garantire che venga seguito correttamente.

Qual è la procedura in caso di ricovero ospedaliero?

In caso di ricovero ospedaliero (ad esempio in seguito a un incidente), è necessario contattare la piattaforma medica (i numeri di telefono sono riportati sul certificato di assicurazione) e comunicare la propria situazione. La piattaforma medica contatterà l’ospedale per pagare direttamente le spese sanitarie, in base alla copertura della polizza.

Qual è la procedura da seguire fuori dall’ospedale?

Per tutto ciò che non comporta un ricovero ospedaliero (una visita medica, ad esempio, o una visita d’urgenza in ospedale), è necessario pagare in anticipo le spese. Per ottenere il rimborso delle cure, è necessario seguire la procedura spiegata nell’e-mail di conferma dell’abbonamento.

Quale procedura devo seguire in caso di sinistro non sanitario?

Per le richieste di risarcimento relative a coperture diverse dalla malattia o dal ricovero ospedaliero, come ad esempio la responsabilità civile verso terzi o la perdita del bagaglio, si prega di fare riferimento alle condizioni generali del contratto di assicurazione per le precise condizioni di rimborso.

Qual è la procedura per richiedere il rimborso?

Nella conferma dell’iscrizione, avete ricevuto un elenco dei documenti da fornire e gli indirizzi e-mail e postali per inviarli. È essenziale per aprire il file.

Quali documenti devo inviare alla piattaforma medica per ottenere il rimborso?

  • A seconda dell’assicurazione, in genere è necessario inviare alla piattaforma i seguenti documenti in originale:
  • una copia della prima pagina del certificato di assicurazione allegata a questa email
  • una lettera che spieghi le esatte circostanze della malattia o dell’infortunio
  • una copia del certificato medico iniziale che descriva le lesioni subite a causa della malattia o dell’infortunio
  • una copia delle prescrizioni mediche relative a tali spese mediche
  • copia delle fatture quietanzate
  • le vostre coordinate bancarie (IBAN, BIC, Swift con il nome e l’indirizzo completo della vostra banca)

In quanto tempo verrò rimborsato?

Non appena riceveremo la vostra richiesta di rimborso con un fascicolo completo, la vostra pratica verrà elaborata e sarete rimborsati entro 15 giorni lavorativi.

Ho inviato la mia richiesta di rimborso più di 15 giorni fa e non ho ancora ricevuto risposta. è normale?

Se non avete ricevuto conferma che la vostra domanda è stata elaborata, è possibile che non sia completa. Dovete quindi verificare di aver inviato tutti i documenti necessari per l’elaborazione della domanda.

Come posso contattare la piattaforma che gestisce i rimborsi?

La procedura varia a seconda dell’assicurazione stipulata. In caso di ricovero ospedaliero, in linea di principio è possibile contattare immediatamente la piattaforma medica per telefono (il numero è indicato sul certificato di assicurazione) per ottenere la copertura diretta delle spese sanitarie.

In tutti gli altri casi, sarà data priorità all’elaborazione delle richieste di rimborso presentate per iscritto. È essenziale disporre di tutti i documenti per potervi dare una risposta sul rimborso del trattamento. Una volta arrivati i documenti, verrà aperta una pratica e vi verranno comunicati il numero di telefono e l’indirizzo e-mail della persona responsabile della vostra pratica.

Come posso conoscere la procedura esatta per la polizza assicurativa che ho stipulato?

Quando avete stipulato un’assicurazione con Mondassur, avete ricevuto un certificato che indicava le procedure precise per la richiesta di rimborso e i documenti da compilare per ottenere i rimborsi alle migliori condizioni possibili. Queste procedure sono riportate anche nelle condizioni generali del contratto di assicurazione.

In ogni caso, restiamo a vostra disposizione per qualsiasi informazione sulla vostra assicurazione medica all’estero.

Non riuscite a trovare le risposte alle vostre domande?

Collaboriamo con i principali assicuratori del mondo

AIG
VyvInternationalNB 14
gann
logo chubb
mutuelle
allianz
lyodds
Swisslife
axa
mondial
Torna in alto