La vagabonda: giovane giramondo da scoprire

Web marketer durante la settimana e viaggiatore durante il fine settimana e durante il mio tempo libero, ho deciso di creare un blog, condividere la mia passione e consigliare i viaggiatori nell’organizzazione del loro soggiorno. Cintia, 23 anni, mi piace viaggiare individualmente, perché noto che promuove il contatto con la popolazione.

mondassur-globetrotter-assicurazione

Perché hai deciso di diventare una giramondo? Da quanto tempo lo sei?

Ho avuto l’opportunità di viaggiare fin da giovanissima. Prima ho fatto molti viaggi con la mia famiglia, poi al mio diciottesimo compleanno, passaporto in tasca, sono partita e ho deciso di andare a scoprire nuove destinazioni con il mio compagno.

Quali paesi avete visitato?

Molti! Ho visitato gli Stati Uniti, la Croazia, la Turchia, l’Albania, la Corsica, la piccola isola di Corfù, il Marocco, la Tunisia, la Spagna, il Portogallo, la Martinica, la Guadalupa, Cuba, Senegal …
Ho anche visitato molte città: Praga, Amsterdam, Londra, Bruges, Bruxelles, Venezia …

Qual è il tuo paese preferito e perché?

Come tutti intorno a me sanno, il mio sogno più grande è tornare negli Stati Uniti! Ho adorato questo paese per la diversità dei paesaggi. Il Grand Canyon, la Valle della Morte, il Sequoia Park sono luoghi straordinari con una natura così impressionante che ci ricorda quanto siamo piccoli.

Qual è la tua prossima destinazione?

Non ho ancora deciso, ma sarà un paese caldo, forse Sud America (Brasile, Perù…)

Qual è la preparazione tipica prima di ogni partenza?

Prima di ogni viaggio comincio comprando sia la Guide du Routard che la Geoguide. Mi piace avere entrambi perché spesso hanno opinioni diverse, quindi ciò mi consente di esprimere la mia opinione. Quindi, passo lunghe ore sfogliando questi libri e sfogliando molti blog per organizzare il mio viaggio. Per preparare il mio percorso, ho assolutamente bisogno di vedere le foto dei luoghi, in generale i blog evidenziano belle foto che corrispondono alla realtà.
Google Maps è uno strumento prezioso per valutare le distanze e il tempo di viaggio tra due tappe, quindi riempio tutti i miei punti di sosta.
Quando preparo il mio viaggio, mi piace mescolare visita culturale e riposo (sono ancora in vacanza, quindi ci vogliono momenti per rilassarsi).
Prepararsi al viaggio fa parte di questa fuga!

Se dovessi atterrare in un paese, quale sarebbe?

Adoro viaggiare per il mondo, ma penso che se dovessi stabilirmi in un paese diverso dalla Francia sarebbe l’Inghilterra: ho avuto l’opportunità di studiare lì e ho adorato questa esperienza.

Che consiglio daresti ad altri globetrotter?

Ogni destinazione ha le sue peculiarità, i suoi aspetti positivi e negativi, devi saper accettare le differenze culturali e sfruttare al meglio il tuo viaggio per imparare cose nuove e scoprire nuovi modi di vita. È necessario lasciare con gli occhi e le orecchie spalancate, senza pregiudizi, lasciando dietro di sé i soliti cuscinetti, ti permette di sfruttare al meglio la tua scoperta.

L’ultima parola…

Il mondo è un libro e chi non viaggia legge solo una pagina

Sant’Agostino

Collaboriamo con i più grandi assicuratori del mondo

AIG
V. VV
GAN
Chubb
Mondial assistance
allianz
LLOYD'S
Swisslife
AXA
Mutuaide assistance