Quantcast

Suggerimenti per battere il jet lag

Il jet lag è un disturbo dell’orologio interno del corpo, legato a un improvviso cambiamento di fuso orario. Dissuade alcuni viaggiatori dal viaggiare lontano per evitare disturbi del sonno, sbalzi d’umore … In effetti, un grande divario tra i fusi orari può disturbare seriamente il nostro corpo. È quindi fondamentale sapere come affrontare il jet lag. Ecco i nostri consigli!

I nostri consigli prima di viaggiare

L’obiettivo è adattarsi al ritardo futuro prima ancora di mettere piede all’estero. Devi quindi prepararti bene prima di partire avendo un ritmo di vita diverso da quello a cui sei abituato. Devi anche prepararti fisicamente in modo che il tuo corpo possa adattarsi al futuro jet lag. Questa preparazione dipende da dove vuoi andare. Per un viaggio nelle Americhe, è meglio iniziare la giornata più tardi e andare a letto anche più tardi. Al contrario, dovrai alzarti prima e andare a letto prima per un viaggio in Asia.
Per essere in condizioni migliori quando arrivi, prova a pianificare il tuo viaggio per arrivare a destinazione durante il giorno. Non vorrai dormire all’arrivo.


Infine, può essere una buona idea mangiare prima di salire sull’aereo per appisolarsi durante il viaggio e arrivare così più riposati. Puoi anche prendere un volo in coincidenza, così il tuo corpo ha più tempo per adattarsi alla sua nuova routine.

I nostri consigli in aereo

È consigliabile arrivare in tempo per la tua destinazione non appena sali a bordo dell’aereo. Può aiutarti ad abituarti psicologicamente. Durante il viaggio, bevi molto per limitare la disidratazione. Anche se probabilmente non ti aiuterà ad addormentarti, ridurrà gli effetti negativi del jet lag dovuti alla disidratazione come:
• Insonnia notturna
• Sonnolenza durante il giorno
• Stanco
• Male alla testa
• Problemi digestivi
• Difficoltà di concentrazione


Tuttavia, evita di consumare alcol, caffè o altre bevande eccitanti che possono interferire con il tuo corpo. Il tuo viaggio dovrebbe permetterti di riposare, non di eccitarti.
Un altro punto e non meno importante, non prendere un sonnifero. Oltre ai potenziali pericoli dell’assunzione di sonniferi in quota, è ancora più sconsigliabile prenderli quando si sta per viaggiare dall’altra parte del mondo. Possono amplificare il tuo jet lag piuttosto che mitigarlo.
Porta con te uno speciale cuscino poggiatesta, delle schiume per coprirti le orecchie e una benda: questo ti permetterà di riposare un minimo e anche se non ti senti addormentato, il tuo corpo potrà rilassarsi. . Il riposo è altamente raccomandato anche se sei tentato di guardare tutti i film sull’aereo!

I nostri consigli quando arrivi a destinazione

Si stima che gli effetti del jet lag dureranno tanti giorni quante sono le ore di ritardo.
Nonostante la tentazione e sebbene il tuo corpo sia insensibile al viaggio, non dormire subito quando arrivi a destinazione. Se non riesci ad alzarti, fai un pisolino di circa 20 minuti. Altrimenti, c’è un alto rischio che ti svegli nel cuore della notte e ti senta bene.


Una volta arrivati ​​a destinazione, è importante sincronizzarsi con l’ora locale, altrimenti si trascinerà il jet lag, che non è riposante. Puoi farlo rimanendo sveglio fino all’ora di andare a letto, non importa quanto sia complicato. La luce del giorno ha effetti positivi sul jet lag. La luce è uno dei principali alleati del nostro orologio biologico, perché lo aiuta costantemente a regolarsi e ad azzerarsi se necessario. Al contrario, un’esposizione anarchica alla luce (come nel caso del lavoro notturno per esempio) tende ad interferire con il suo funzionamento.

Recupera dal jet lag una volta tornato

Di ritorno dal tuo viaggio, ci sono anche diversi suggerimenti per aiutarti a recuperare più rapidamente dal jet lag. L’ideale è accorciare la permanenza a uno o due giorni in modo da avere il tempo di riprendersi e quindi riprendere il ritmo, piuttosto che tornare al lavoro appena riposati.
Infine, durante questo periodo, abbandona gli schermi. Se vuoi dormire e soprattutto dormire bene, devi tenere il telefono, il tablet, il laptop…


La “mente” è ovviamente molto importante. Quindi se te ne vai dicendoti: il jet lag non mi stancherà, rimarrai sicuramente più attivo che se ti dicessi il contrario…
Buon viaggio e buone vacanze! Pensa anche alla tua assicurazione di viaggio per una vacanza serena!

Collaboriamo con i più grandi assicuratori del mondo

AIG
V. VV
GAN
Chubb
Mondial assistance
allianz
LLOYD'S
Swisslife
AXA
Mutuaide assistance