Come si festeggia San Valentino nel mondo?

San Valentino non lascia indifferente nessuno ed è profondamente radicato nelle nostre usanze. E il mondo? Le rose sotto i riflettori sono ovunque il 14 febbraio? Le tradizioni di questo giorno variano da paese a paese. È così che si celebra la festa degli innamorati in tutto il mondo.

giro-del-mondo

San Valentino negli USA: un business da 20 miliardi di dollari

Gli americani spendono 20 miliardi di dollari ogni anno in caramelle, biglietti, cioccolatini, fiori e gioielli. I biglietti di auguri sono il regalo più comune, ma non solo tra le coppie. Genitori, amici e studenti si trattano anche con cartoline contenenti paroline di amicizia, affetto e apprezzamento.

San Valentino in Giappone: le donne fanno regali

La fioritura di San Valentino risale all’indomani della seconda guerra mondiale, quando i produttori di dolciumi ebbero l’idea di rendere il 14 febbraio un giorno in cui le donne distribuivano cioccolatini. Mezzo secolo dopo, la tradizione è ben consolidata. Milioni di donne giapponesi offrono praline o ganache a San Valentino in segno di affetto, amicizia o rispetto professionale, con codici ben precisi. I “giri-choko”, cioccolatini d’obbligo, sono riservati ai colleghi e ai capi. I cioccolatini “honmi-choko” di alta qualità sono un segno di “vero amore”.

San Valentino in Corea: festa in coppia e anche single

C’è anche l’usanza giapponese sopra descritta. Ma in questo Paese c’è anche un Singles Day, celebrato il 14 aprile. Si chiama Black Day, perché i single si riuniscono per mangiare i noodles neri!

San Valentino nelle Filippine: ci baciamo a mezzanotte

Come in molti altri paesi, fiori e cioccolatini sono i regali preferiti di tutti gli innamorati. L’evento più famoso nelle Filippine per San Valentino è “dovapalooza”. Migliaia di coppie si incontrano sulle rive della baia di Manila e a mezzanotte tutte queste coppie si baciano e mantengono le labbra unite per diversi secondi. Nelle Filippine, San Valentino è anche un’occasione per molte coppie di sposarsi gratuitamente approfittando dei “matrimoni di massa” organizzati da alcune chiese e agenzie governative.

San Valentino in Danimarca: il giorno di Pasqua

Non si festeggia San Valentino il 14 febbraio, ma a Pasqua. Questa festa viene celebrata sotto forma di gioco: il Gaekkebrev (le lettere buone). L’obiettivo è semplice: le persone che desiderano scrivere una lettera d’amore alla persona prescelta, ma per firmare questa carta, mettono un punto per lettera del loro nome. La persona che riceve la carta deve indovinare chi l’ha inviata e se la trova riceve un uovo di Pasqua!

San Valentino in Thailandia: sposarsi

San Valentino è una festa molto importante per la gente del posto. La simbolica rosa rossa è riservata a un adorabile orsacchiotto. Non è raro vedere diverse coppie sposarsi in questo giorno, un giorno fortunato secondo i thailandesi. Bang-Rak, un quartiere di Bangkok, il cui nome può essere tradotto come “il quartiere dell’amore”, vede sfilare molte coppie il 14 febbraio. Alcuni non esitano a mettersi in fila per formalizzare la loro unione. I single vanno al tempio per pregare Trimurati di trovare l’amore.

San Valentino in Brasile: a giugno!

Come in Colombia e Messico, non celebriamo San Valentino il 14 febbraio. I brasiliani seguono la tradizione portoghese celebrando Sant’Antonio da Padova, patrono e protettore delle anime che si amano. È quindi il 12 giugno, “Giorno degli innamorati”, che i brasiliani si dichiarano il loro amore riservandosi piccole attenzioni. In Brasile, il giorno degli innamorati è un’occasione in più per festeggiare!

In Cina: San Valentino cinese

Il San Valentino cinese si celebra il settimo giorno del settimo mese del calendario lunare cinese. Conosciuto anche come Qixi Festival (“Serata del Festival dei Sette”), questa celebrazione unica dell’amore è profondamente radicata nel folklore cinese e si basa sulla leggenda romantica di Zhinu e Niulang. In questa famosa notte, le donne di ogni casa, single o sposine novelle, escono nel cortile per appendere una ghirlanda di fiori. Quindi fanno un’offerta alla fata e a suo marito, composta da frutta, fiori, tè e polvere di riso.

San Valentino in Vietnam: il bacio più lungo

Per San Valentino, la piccola città di Hai Phong ha avuto l’idea di ospitare la gara di baci più lunga. Ogni anno, circa 100 partecipanti vengono al Palazzo della Cultura e dell’Amicizia di Viêt-Tiep per competere per l’ambito titolo. “Ngày Gần Tinh Nhan” è una celebrazione relativamente recente in Vietnam. La tradizione vuole che siano gli uomini a offrire alla propria amata un mazzo di rose.

San Valentino in India: la famiglia prima di tutto!

Essendo l’amore abbastanza segreto e soprattutto proibito prima del matrimonio in India, San Valentino non ha lo stesso significato. Mentre le generazioni più giovani iniziano a osare per celebrare questa vacanza romantica in coppia, molti indiani generalmente trascorrono il giorno di San Valentino con le loro famiglie. San Valentino è visto più come un momento conviviale con le persone che ami, che come una celebrazione commerciale come è conosciuta in molti altri paesi.

Vuoi festeggiare San Valentino in uno di questi paesi? Considera di stipulare un’assicurazione di viaggio per goderti appieno il tuo soggiorno con la tua metà!
Buon San Valentino !

Collaboriamo con i più grandi assicuratori del mondo

AIG
V. VV
GAN
Chubb
Mondial assistance
allianz
LLOYD'S
Swisslife
AXA
Mutuaide assistance