Visti e salute in Indonesia

L’Indonesia è la 16° economia più grande del mondo (dati del 2017, fonte FMI). Con quasi il 50% della sua popolazione sotto i 30 anni nel 2015, è un paese vivace che offre molte opportunità di mercato.

Il numero di espatriati italiani in Indonesia è aumentato di quasi 2% tra il 2016 e il 2017.

Qualunque sia il motivo per cui hai scelto di andare in Indonesia, prendi in considerazione la stipula di un’assicurazione di viaggio o un’assicurazione sanitaria per chi espatria per te e la tua famiglia. Partirai con tranquillità e potrai prevenire rischi finanziari, sanitari e legali che sorgerebbero inaspettatamente. Le garanzie per il rimpatrio, il ricovero in ospedale, la responsabilità civile e altre spese mediche di emergenza sono essenziali, indipendentemente dalla destinazione.

Assicurazione Indonesia

Regime politico: Repubblica parlamentare
Capitale: Jakarta
Superficie: 1.919.440 km²
Popolazione: 264 milioni
Lingue parlate: Indonesiano, Giavanese, Sundaese, Madurese
Valuta: Rupiah

Visti Indonesia

Il decreto presidenziale firmato il 31 marzo 2003, che estende l’obbligo del visto per recarsi in Indonesia, è in vigore dal 1° febbraio 2004. Se sei un cittadino italiano, hai bisogno di un visto. Devi essere in grado di giustificare un biglietto di ritorno o di continuazione (con visti o permesso di soggiorno per il paese di ritorno o di continuazione, se necessario). L’arrivo deve essere effettuato entro tre mesi dalla data di rilascio del visto. La durata del soggiorno (massimo 60 giorni) viene presa in considerazione dalla data di arrivo.

Posso partire senza visto?

È possibile essere esentati dal visto per soggiorni inferiori a 30 giorni. Questo si estende ai seguenti motivi: turismo, tempo libero, cultura, visita a una persona cara, partecipazione a conferenze. Allo stesso modo, non avrai bisogno di un visto come parte di uno scalo tra i due paesi.

Per farlo, dovrai portare un passaporto valido 6 mesi dopo la data di ritorno in Italia. Ti verrà anche chiesto di fornire i tuoi biglietti da e per l’Italia, prova della durata del tuo soggiorno.

L’elenco delle 169 nazionalità che beneficiano di questa esenzione è reperito sul sito web della Direzione generale dell’immigrazione indonesiana.

Altri soggiorni brevi che richiedono un visto

Turismo

Nel caso in cui il vostro soggiorno turistico supera i 30 giorni, c’è un visto turistico di 60 giorni. Questo costa 55 euro.

Il visto può essere utilizzato 90 giorni dopo la sua data di emissione. La sua validità è di 60 giorni dalla data di ingresso nel territorio indonesiano timbrato in aeroporto.

Per le visite familiari, amichevoli, umanitarie o religiose, c’è anche un visto socio-culturale allo stesso prezzo.

Siete pregati di notare che le formalità variano a seconda del motivo della vostra visita.

Studenti

Gli studenti possono anche richiedere un visto socio-culturale come parte di uno scambio universitario o di uno stage non retribuito. Questi visti richiedono un’assicurazione per il rimpatrio, nonché documenti giustificativi degli stabilimenti che partecipano allo scambio. Il sito web dell’ambasciata fornisce tutte le informazioni necessarie per ottenere questo visto.

Andare a lavorare in Indonesia

Viaggi d’affari

Ci sono due tipi di visto per i viaggiatori d’affari.

  • Il visto d’affari non rinnovabile di 60 giorni: 55 euro
  • Visto d’affari multipli: 105 euro

Per questi visti, è richiesto di fornire una lettera di missione dalla vostra azienda in Italia. Avrai anche bisogno di un K-bis e un invito da parte della società indonesiana.

Visto di lavoro per soggiorni prolungati (312)

Il prezzo di questo soggiorno varia a seconda della lunghezza del tempo:

  • 55 euro per meno di 6 mesi
  • 105 euro da 6 mesi a 1 anno.

Questo visto richiede una copia del contratto di lavoro indonesiano, così come l’autorizzazione del Ministero del Lavoro indonesiano (IMTA).

Per soggiorni inferiori a 6 mesi, è richiesta anche una copia dei biglietti di andata e ritorno.

Insegnanti e ricercatori

Il visto di ricerca di lunga permanenza (315) richiede un accordo da Menristek, il Ministero della Ricerca indonesiano.

Il visto per l’istruzione di lunga durata (316) richiede un accordo da parte di Mendiknas, il Ministero indonesiano dell’istruzione superiore.

In entrambi i casi, è necessario fornire l’accettazione dall’organizzazione host. È richiesta anche un’assicurazione di rimpatrio.

Il prezzo di questi visti dipende dalla durata del vostro soggiorno. Le tariffe sono le stesse di quelle presentate per i visti di lavoro.

In tutti questi casi, sono da fornire anche altre prove, l’elenco completo è elencato sul sito web dell’ambasciata.

Altri soggiorni lunghi

Vorresti andare in Indonesia per ragioni non menzionate sopra? Questi visti possono essere interessanti per te:

Visto di ricongiungimento familiare (317)

Un membro della tua famiglia risiede in Indonesia e vuoi unirti a lui? Sarà necessario fornire una copia del certificato di matrimonio e il KITAS della persona che risieda in Indonesia.

Il visto di vecchiaia (319)

Vuoi vivere la tua pensione al sole? L’Indonesia accoglie persone di età superiore ai 55 anni con visto di pensionamento. Ciò richiede, tra le altre cose, i seguenti documenti:

  • un certificato del fondo pensione italiano
  • giustificativo di domicilio indonesiano
  • una fedina penale
  • assicurazione di rimpatrio

L’elenco completo dei documenti da fornire è disponibile sul sito web dell’Ambasciata indonesiana.

Ambasciata italiana a Giacarta
Jalan Diponegoro No. 45, Menteng Jakarta 10310
Tel: 0062 (0) 21 3193 7445
Fax: 0062 (0) 21 3193 7422

Ambasciata indonesiana a Roma
Via Campania 55 – 00187 Roma
Tel: +39 06 4200911
Fax: +39 06 4880280
E-mail: roma.kbri@kemlu.go.id

Vaccini e sicurezza in Indonesia

Vaccinazione

Si raccomanda alle persone che viaggiano o si stabiliscono in Indonesia di aggiornare i seguenti vaccini:

  • Epatite A: un’iniezione una quindicina di giorni prima della partenza, seguita da un richiamo uno o tre anni dopo
  • Epatite B (soggiorni lunghi): due iniezioni di un mese, seguite da un richiamo 6 mesi dopo.

Altre vaccinazioni sono possibili a seconda di dove si vive in Indonesia: encefalite giapponese, rabbia, tifo… Si raccomanda quindi di prendere consiglio dal medico o dall’Istituto Pasteur prima del vostro soggiorno.

Casi di polio sono stati segnalati a Giava e Sumatra, contattare il medico se si desidera visitare queste aree.

Rischi per la salute

La malaria, la febbre dengue e il virus zika sono presenti in Indonesia. Quindi ricordati di proteggerti dalle punture di zanzara con gesti semplici: usa repellenti, indossa abiti lunghi di sera o di notte, non tenere l’acqua in piedi vicino a casa tua e ricordati di accendere il ventilatore Notte.

Durante la stagione secca, da maggio a novembre, gli incendi boschivi possono aumentare il rischio di inquinamento atmosferico. Si consiglia di indossare una maschera durante questi periodi e contattare il medico se hai problemi respiratori.

Esistono altri rischi per la salute, ma sono facilmente prevenibili. Limitare l’assunzione di cibi crudi (di solito evitare carne cruda o pesce). Se si desidera idratare, scegliere bottiglie d’acqua sigillate.

Sicurezza

L’Indonesia è ad alto rischio di terremoti ed eruzioni vulcaniche. Si raccomanda di essere regolarmente informati sul sito web presso il tuo consolato.

Durante la stagione delle piogge, non è consigliabile guidare o nelle zone rurali. Inondazioni e frane sono comuni durante questo periodo.

Anche il livello di sicurezza è generalmente soddisfacente. Tuttavia, la micro criminalità si sviluppa nelle zone turistiche (rapine strappate, borseggiatori).

Si consiglia inoltre di evitare le bevande offerte da sconosciuti, che possono contenere farmaci. Sono stati identificati casi di persone derubate a causa di incoscienza.

Truffe con carta di credito sono anche in aumento.

Assicurazione sanitaria in Indonesia

Perché ricorrere all’assicurazione sanitaria internazionale quando si viaggia o si risiede in Indonesia? Semplicemente perché la spesa sanitaria raggiunge rapidamente somme molto grandi all’estero. D’altra parte, l’assicurazione sanitaria è obbligatoria in Indonesia per essere coperta in un ente pubblico o privato e la garanzia di rimpatrio è un criterio essenziale. In caso di incidente grave, il rimpatrio medico è talvolta necessario al centro medico più vicino o al paese di residenza. A seconda di dove ci si trova al momento dell’incidente, e a seconda della prognosi medica, potrebbe essere necessario noleggiare un elicottero o un aereo medico.

Mondassur ti supporta nella scelta dell’assicurazione sanitaria internazionale aiutandoti a confrontare le diverse offerte sul mercato. A seconda del tuo profilo, saremo in grado di offrirti diversi pacchetti assicurativi per studenti ed espatriati.

Collaboriamo con i più grandi assicuratori del mondo

AIG
V. VV
GAN
Chubb
Mondial assistance
allianz
LLOYD'S
Swisslife
AXA
Mutuaide assistance