Assicurazione per espatriati Corea del Sud e visti


Vuoi trasferirti in Corea del Sud? Per studiare in Corea del Sud come fanno molti studenti, per sfruttare un’opportunità professionale, per l’attrazione di una nuova cultura e tradizione o per un nuovo inizio? Ha domande sull’aspetto sanitario del paese? Mondassur spiega in questo articolo tutto quello che c’è da sapere sul sistema sanitario in Corea del Sud.

assicurazione-corea-del-sud

Regime politico: Repubblica
Capitale: Seoul
Superficie: 100.210 km²
Popolazione: 51,47 milioni
Lingue parlate: Coreano
Valuta: Vinto

Visti Corea del Sud

Se sei un cittadino italiano, non hai bisogno di un visto per un soggiorno turistico o un’attività di meno di 90 giorni. Tutto quello che dovete fare è avere il passaporto, che deve essere valido per almeno sei mesi. Se parti per più di 90 giorni, avrai bisogno di un visto. Se hai intenzione di studiare in Corea del Sud, devi scegliere tra un visto D-2 o D-4. L’ingresso in Corea del Sud è possibile solo dopo aver ottenuto una lettera di accettazione dall’ambasciata o dal consolato coreano. Il visto D-2 è richiesto per un corso normale completo e il visto D-4 è richiesto per partecipare a programmi non universitari (ad esempio soggiorno linguistico).

Ambasciata italiana a Seoul
98, Hannam-daero, Yongsan-Gu, Seoul 04418
Tel: 008227500200
Fax: 008227500201

Ambasciata sudcoreana a Roma
Via Barnaba Oriani 30, 00197 – Roma
Tel: (+39) 06.802461
Fax:
E-mail:

Il sistema sanitario in Corea del Sud

La Corea del Sud ha investito molto nel suo sistema sanitario dalla metà degli anni ’70. Oggi consiste in un sistema nazionale di assistenza sanitaria, copertura sanitaria, assicurazione universale e un programma nazionale di assicurazione sanitaria. Così come numerose strutture sanitarie in aree svantaggiate per consentire un accesso più accessibile a tutti. Classificato tra i migliori sistemi sanitari del mondo davanti a paesi come il Giappone, la Danimarca e la Francia. L’aspettativa di vita in Corea del Sud è di 90 anni. Tuttavia, che siate cittadini o espatriati, se volete beneficiare del sistema sanitario pubblico, sarete obbligati a pagare una tassa poiché il sistema sanitario pubblico non è gratuito.

Come funziona il sistema sanitario in Corea del Sud?

Finanziato al 50% dai contributi sociali, al 40% dallo Stato e al 10% dalle tasse sul tabacco, il sistema sanitario coreano è stato estremamente sviluppato in termini di sicurezza sociale e attraverso la creazione di numerose infrastrutture sanitarie. Queste infrastrutture sono state sviluppate grazie alla crescita del settore privato, che ha permesso di finanziare la maggior parte delle strutture sanitarie. Infatti, il 94% degli ospedali sono nel settore privato.

Come espatriato, dovrai iscriverti all’assicurazione sanitaria nazionale coreana NHI (National Healthcare Insurance) entro 6 mesi dal tuo arrivo nel paese. Se il vostro datore di lavoro è coreano, è obbligato per legge a fornirvi un’assicurazione sanitaria e dovrà pagarvi la metà dei vostri premi mensili. Potrai iscriverti al regime nazionale di assicurazione sanitaria solo dopo aver ricevuto la tua carta di registrazione per l’estero, il che a volte può richiedere fino a un mese. Quindi, se volete ricevere le cure dal momento in cui arrivate in Corea del Sud, organizzatevi di conseguenza, altrimenti non sarete in grado di ricevere il rimborso.
Se siete assicurati solo con l’assicurazione pubblica coreana e volete andare all’estero, dovrete stipulare un’assicurazione sanitaria supplementare privata. Inoltre, l’assicurazione coreana locale ti copre solo dal 50% all’80%. Se ha bisogno di essere ricoverato in ospedale o di un trattamento che può durare a lungo, le consigliamo vivamente di stipulare un’assicurazione sanitaria supplementare che copra le spese non coperte da questa assicurazione sanitaria pubblica. Come espatriato, se ti iscrivi all’assicurazione pubblica, l’importo che dovrai pagare varia a seconda del tuo reddito.

Per legge, il tuo datore di lavoro deve fornirti un’assicurazione sanitaria se la tua azienda ha più di 5 dipendenti. Tuttavia, fate attenzione, molte aziende forniscono un’assicurazione privata limitata ai loro dipendenti per soddisfare i requisiti di legge. Ma queste assicurazioni private limitate spesso sottocoprono i dipendenti, coprendo solo le spese sanitarie legate agli incidenti. Se vi state trasferendo in Corea del Sud e state iniziando un nuovo lavoro, assicuratevi di controllare i termini e le condizioni della polizza di assicurazione sanitaria fornita dal vostro datore di lavoro. Se vi accorgete di non essere sufficientemente coperti, vi consigliamo di stipulare una polizza di assicurazione sanitaria internazionale per espatriati che vi copra completamente per il ricovero, le spese mediche di routine, ecc.
Per richiedere un’assicurazione locale pubblica o privata, è necessario presentare i seguenti documenti :

  • Passaporto;
  • Carta di residente straniero;
  • Contratto di lavoro.

Come posso andare da un medico generico o specialista in Corea del Sud?

La maggior parte dei sudcoreani va direttamente all’ospedale quando vuole ricevere un trattamento. Una delle migliori opzioni per consultare un medico è quella di prenotare un consulto online, quasi tutti gli ospedali hanno il loro sito web dove è possibile prenotare un consulto con un medico generico o specialista. Per la maggior parte degli ospedali, troverete un database che vi fornirà una lista di medici adatti in base alle vostre esigenze. Se volete consultare un medico che parla inglese, potrete trovarne almeno uno in ogni ospedale della Corea del Sud. Queste informazioni saranno spesso specificate nel database dei medici di un ospedale. Ti consigliamo anche di visitare ospedali privati internazionali o cliniche dove la maggior parte del personale parla inglese. In questi ospedali, la probabilità che un medico abbia praticato a livello internazionale è molto più alta, quindi, se lo desideri, potrai ricevere cure più simili a quelle del tuo paese d’origine.
Per vedere un medico nel settore pubblico, potresti dover aspettare fino a diversi giorni se non è un’emergenza. Per questo motivo, ti consigliamo vivamente di stipulare un’assicurazione internazionale privata che ti copra per le spese sanitarie del settore privato. I tempi di attesa in un ospedale o in una clinica privata saranno più brevi che nel settore pubblico.

I medici in Corea del Sud sono molto rispettati, e non è bene interrogarli sui loro metodi di trattamento o cercare una seconda opinione. Se hai molte domande sul trattamento medico che dovresti ricevere, ti consigliamo di andare da un medico che cura spesso gli espatriati, lui o lei sarà in grado di rispondere meglio alle tue domande.
Tuttavia, è importante per noi sottolineare che i medici che vedrete in Corea del Sud sono altamente qualificati e, come espatriati, vorremmo sottolineare le differenze culturali tra il sistema sanitario sudcoreano e i sistemi sanitari che siete abituati a frequentare.
Per una semplice consultazione con un medico, che sia un medico di base, un esame della vista, un dentista, pagherete circa 30.000 won con l’assicurazione sanitaria pubblica. Pagherete circa il doppio senza assicurazione sanitaria.

Il sistema di emergenza in Corea del Sud

In Corea del Sud, se hai un’emergenza, chiama il 119. Sarete messi in contatto con una persona che parla inglese e che vi farà delle domande per valutare il vostro livello di emergenza. Non dovrà pagare un’ambulanza se viene portato in ospedale.
Per non sovraccaricare il numero di emergenza, vi consigliamo di chiamare il 1339 che vi collegherà a un Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie se ritenete che la vostra situazione non sia un’emergenza.

Quali sono gli ospedali multispecialistici popolari a Seoul?

Le strutture sanitarie della Corea del Sud includono ospedali riconosciuti in tutto il mondo per la qualità delle cure che forniscono:

  • Ospedale Kanguk Samsung;
  • Asan Medical Center;
  • International St. Mary’s Hospital;
  • Ospedale Wooridul.

Tutti questi ospedali hanno sede a Seoul e dispongono di attrezzature mediche all’avanguardia. Le infrastrutture degli ospedali sono nuove, ottimizzate e adattate per fornire trattamenti di livello mondiale. Inoltre, la maggior parte dei medici e del personale sanitario che vi lavora ha esperienza medica internazionale, quindi potresti essere curato da medici o chirurghi del Nord America, dell’Europa ecc.

Accesso ai farmaci nelle farmacie in Corea del Sud

Se ti senti leggermente malato, con la febbre o il mal di stomaco per esempio, puoi andare in una farmacia per comprare le medicine di base. Infatti, i dolipranes, le medicine per il raffreddore, le vitamine e gli aiuti per la digestione possono essere presi in farmacia senza prescrizione medica. Tuttavia, non potrai comprare antibiotici senza una prescrizione del tuo medico. Verificate prima con il vostro medico che non siate allergici alle medicine che vi prescrive, perché il farmacista potrebbe non parlare inglese e non sarete in grado di chiedergli gli ingredienti delle medicine prescritte. Il prezzo di una medicina per il raffreddore è di circa 200 won.

Cure dentali in Corea del Sud

L’assistenza odontoiatrica in Corea del Sud è estremamente nota per essere di alta qualità e il costo di accesso alle cure ben al di sotto della media dei paesi occidentali. Le cure dentali sono una delle attrazioni del turismo medico in Corea del Sud.

  • Implante dental: $1100 – $2000
  • Corona: $700 – $800
  • Tratamiento del conducto radicular: 130 – 350 dólares

Coste medio de la atención médica en Corea del Sur

  • Consulta ortopédica: 92 dólares
  • MRI: $700 – $1500
  • Consulta de dermatología: 100 dólares

Maternità in Corea del Sud

Sei incinta in Corea del Sud e vuoi sapere com’è partorire in Corea del Sud? Puoi partorire in un ospedale o in un centro di nascita ed essere seguita da un’ostetrica, un medico o un ginecologo. Inoltre, il parto cesareo è altamente raccomandato in Corea del Sud, quindi non siate sorpresi se il vostro medico ve lo suggerisce subito. Assicuratevi di dire al vostro medico se non volete un clistere o un’episiotomia, perché questi sono molto più comuni in Corea del Sud.

Come espatriati, non c’è nessuna disposizione nelle convenzioni bilaterali di sicurezza sociale francesi e sudcoreane o nella legislazione per coprire le spese di un assicurato francese che partorisce in Corea del Sud. Lei sarà responsabile delle spese mediche e non le verranno pagate le indennità giornaliere durante il periodo di maternità. Ricordati di stipulare un’assicurazione prima di rimanere incinta perché la maternità è relativamente costosa. In media, un parto naturale costa circa 7.100.000 won (6.000 dollari) e un parto cesareo costa 11.000.000 won (oltre 9.000 dollari) più il costo del trattamento prenatale e dei test.
Gli ospedali e le cliniche coreane hanno le attrezzature mediche tecnologicamente più avanzate, quindi le tue cure saranno di altissima qualità. Come espatriata, subito dopo il parto, dovrai registrare la nascita del tuo neonato presso le autorità locali. Tuo figlio avrà lo stesso status di cittadinanza che hai tu. L’unico modo in cui tuo figlio può avere la cittadinanza coreana è se entrambi i genitori sono coreani e il bambino è nato in Corea.

Algunos ejemplos de los costes medios de la atención médica relacionada con la maternidad

  • Ecografía: 200 dólares
  • MRI: $700 – $1500

Vi raccomandiamo anche di vaccinarvi contro la rosolia, l’epatite A e il virus Zika, poiché queste malattie potrebbero causare deformità fisiche o mentali al vostro bambino.
Il 95% degli ostetrici sono uomini, quindi se volete un’ostetrica donna, vi consigliamo di prendere appuntamento il prima possibile. Durante la prima consultazione con il vostro medico, lui o lei vi farà semplicemente delle domande sulle vostre preferenze durante le cure prenatali e il parto.
All’inizio della gravidanza, avrai appuntamenti con il tuo medico ogni 5 settimane, dove lui o lei monitorerà il progresso della tua gravidanza e ti darà le ecografie necessarie (circa 50.000 won per ecografia). Alla fine della 28a settimana potrai scoprire il sesso del tuo bambino e alla 35a settimana potrai ottenere una foto e un video del tuo bambino attraverso la tua pancia.
Alla prima consultazione, il medico vi darà la data di nascita del vostro bambino. Se non è in grado di partorire prima della data indicata dal suo medico, lui o lei eseguirà un taglio cesareo il giorno della nascita del suo bambino.

Vaccinazioni raccomandate prima dell’espatrio in Corea del Sud

Nonostante un clima molto diverso, non ci sono vaccinazioni obbligatorie. Tuttavia, c’è il rischio di contrarre gravi malattie che potrebbero essere molto pericolose o addirittura mortali. Ecco perché si consiglia di farsi vaccinare contro :

  • Epatite A ed epatite B
  • Encefalite giapponese 
  • Rabbia
  • Tifo

Inoltre, vi consigliamo di proteggervi dalle punture di zanzara, che potrebbero trasmettere alcune malattie o infezioni come la malaria. Viaggia con spray antizanzare addosso, così come abiti larghi all’inizio del tuo espatrio, mentre ti abitui e ti adatti al tuo nuovo ambiente.
Fate anche attenzione all’acqua che bevete o al cibo crudo che mangiate, perché potrebbe portare rapidamente a un’intossicazione alimentare.
Per questo motivo, vi consigliamo vivamente di stipulare un’assicurazione sanitaria internazionale per proteggervi dai costi di ospedalizzazione se contraete una malattia o un’infezione locale.

È necessario stipulare un’assicurazione sanitaria internazionale per un espatrio in Corea del Sud?

Se avete intenzione di espatriare in Corea del Sud, è essenziale acquistare un’assicurazione sanitaria internazionale. Da un lato, la copertura sanitaria universale della Corea del Sud copre solo parzialmente le spese sanitarie, per non parlare del periodo di attesa in cui non si è coperti da costose spese sanitarie. Inoltre, il 94% degli ospedali in Corea del Sud sono di proprietà privata, con prezzi notevolmente alti. È necessario che lei sia assicurato per il 100% delle spese ospedaliere effettive.

Quale assicurazione sanitaria internazionale dovrei stipulare in Corea del Sud e per chi?

Per alcuni soggiorni di lunga durata in Corea del Sud, vi sarà richiesto di stipulare un’assicurazione sanitaria privata per tutto il vostro soggiorno.

  • Per fare un Working Holiday Programme (WHP) in Corea del Sud, dovrete stipulare un’assicurazione sanitaria che vi copra per tutta la durata del vostro soggiorno. Ti offriamo un’assicurazione GoldStart adattata al tuo profilo se desideri fare un WHP.
  • Se siete un dipendente espatriato, un nomade digitale o un imprenditore, è fortemente raccomandato di stipulare una polizza di assicurazione sanitaria internazionale per espatriati che vi copra per le spese sanitarie del settore privato in Corea del Sud. Vi coprirà anche quando viaggiate all’estero e anche per il rimpatrio medico all’estero o al vostro paese d’origine.
  • Vai in Corea del Sud per un soggiorno turistico? Si raccomanda vivamente di stipulare un’assicurazione di viaggio per coprire il costo molto alto dell’assistenza sanitaria in Corea del Sud e il costoso rimpatrio medico.
  • Vuoi passare un semestre, uno stage o una parte dei tuoi studi in Corea del Sud? Anche se il visto “Sajeong” non richiede un’assicurazione sanitaria obbligatoria, è più che imperativo che tu stipuli un’assicurazione per proteggerti dagli alti costi dell’assistenza sanitaria in Corea del Sud. Come molti studenti fanno ogni anno, se volete viaggiare in Corea del Sud durante il vostro soggiorno, con una polizza di assicurazione sanitaria GoldStudent sarete coperti anche per le spese sanitarie all’estero.

Collaboriamo con i più grandi assicuratori del mondo

AIG
V. VV
GAN
Chubb
Mondial assistance
allianz
LLOYD'S
Swisslife
AXA
Mutuaide assistance