Testimonianza di un espatriato a Singapore

Sono arrivato nel luglio 2006 a Singapore, essendo uno studente in una scuola di ingegneria in Francia. Non conoscendo affatto l’Asia e sapendo che lo scenario era garantito, era solo un’altra attrazione per scoprire Singapore.

singapore-assicurazione

Inoltre, Singapore ha un tenore di vita molto simile a quello dell’Europa, quindi per quanto riguarda l’igiene, il cibo, la salute, va anche sottolineato che Singapore è uno degli unici paesi del Sud-Est asiatico ad avere acqua potabile al rubinetto. Un dettaglio insignificante ma che rende la vita molto più facile…

L’alloggio non è stato un problema per me perché l’università mi ospitava nel campus, quindi quando sono arrivato avevo già prenotato una stanza.
All’inizio il clima è un po ‘difficile da sopportare soprattutto quando arrivi in estate e il mercurio sale, o piuttosto la sensazione di aumento della temperatura, perché da Singapore è molto umida (oltre il 90% di umidità a tutti tutto l’anno) senti molto di più il caldo. Tuttavia, rispetto alle ricerche che avevo condotto che dicevano che era soffocante, andava bene. Ci vuole ancora un po ‘di tempo per adattarsi.

La lingua è un ostacolo all’inizio, dato che non avevo mai praticato concretamente l’inglese prima, inizialmente era un po ‘difficile da farsi comprendere e capire. Fatti capire perché in Francia ti vengono insegnate le parole ma non il modo di esporle, il che mi ha portato a ripeterle 6-7 volte in una food court (una specie di grande caffetteria) … e siccome Singapore è pieno di persone di origini diverse, devi adattarti a tutti gli accenti e, in secondo luogo, l’accento è molto pronunciato, il che significa che anche dopo 8 mesi nel paese alcune persone sono ancora difficili da capire mentre gli americani I canadesi in cambio come me sono facili da confrontare.

Per me adattarmi al cibo è stato abbastanza facile perché amo il riso ma so che se non ti piace il riso troverai sicuramente qualcosa da mangiare, ma la scelta è molto più limitata.
Per sapere che Singapore è un paradiso per lo shopping e il cibo, quindi sappi che troverai sempre quello che stai cercando a Singapore (ci sono anche due Carrefour).

Mi piace un sacco:

  • Il suo costo della vita, infatti da confrontare con l’Europa il cibo è molto più economico, solo l’alcol è vicino al prezzo che conosciamo. Io non fumo, ma so che le sigarette sono ancora più costose che in Francia.
  • Il suo cibo, infatti si può mangiare ogni giorno qualcosa di diverso: indiano, cinese, malese, indonesiano, vietnamita, coreano,… E a buon mercato….(conta 2 euro un piatto)
  • Che è sempre caldo, anzi senza maglione, sciarpa …..essendo 150 km dall’equatore gli alberi hanno sempre foglie….
  • Sicurezza a Singapore
  • La sua posizione geografica e il suo tenore di vita lo rendono un punto di partenza ideale per esplorare il Sud Est Asiatico

Non mi piace:

  • Il monsone, la situazione a Singapore significa che piove molto tutto il tempo, ma soprattutto durante il monsone nel mese di dicembre, ha anche piovuto in un giorno tanto quanto la metà delle precipitazioni mensili in Francia.
  • Jet lag, 7 ore in inverno con la Francia, per essere collegato a persone in Francia, amici di famiglia, non è sempre facile e spesso richiede di andare a letto appena in tempo.

Stéphane

Collaboriamo con i più grandi assicuratori del mondo

AIG
V. VV
GAN
Chubb
Mondial assistance
allianz
LLOYD'S
Swisslife
AXA
Mutuaide assistance